Crea sito

Ultimo: “Fateme cantà” è il nuovo singolo dopo Sanremo 2019

di:

MusicaMusica Italiana

Ultimo, secondo classificato al 69° festival di Sanremo, svela il titolo del suo nuovo singolo che uscirà a fine mese.

Terminato Sanremo e conclusa la polemica che oggi ha caratterizzato la giornata, Ultimo affida ai social il suo sfogo, ma anche una grande notizia. Il suo prossimo singolo. Il cantante infatti, dopo le critiche e le polemiche accese in conferenza stampa subito dopo la finale del Festival di Sanremo, non si è presentato questo pomeriggio da Mara Venier a “Domenica In”, ma ha voluto comunque chiarire la sua posizione.

L'immagine può contenere: una o più persone

Ultimo

Appena tornato a casa però, Ultimo ha infatti chiarito in modo corretto e preciso la sua posizione ai suoi fan tramite le instagram stories del suo profilo ufficiale. Subito dopo, ringraziando i fan per il sostegno ricevuto e per i voti al Festival, il cantante ha annunciato su Facebook il suo prossimo singolo con queste parole:

Grazie per i bei messaggi.
Ora però è ora di voltare pagina e far parlare i fatti. Di far parlare la musica. Di far parlare LA GENTE.
A fine mese uscirà ‘Fateme cantà’. Una canzone in dialetto romano. “Fateme cantà, nun c’ho voja de sta co sta gente che me parla ma nun dice ‘gnente”

Queste le parole con cui Ultimo ha annunciato la sua “Fateme cantà”, una canzone in dialetto romano che sarà contenuta nel suo prossimo album dal titolo “Colpa delle favole”, in uscita il prossimo 5 Aprile. L’album conterrà anche la canzone sanremese “I tuoi particolari”, che si è classificata seconda in gara al Festival di Sanremo 2019 (prima secondo il televoto da casa con il 46% dei voti).

L'immagine può contenere: 2 persone, occhiali_da_sole

Ultimo e Fabrizio Moro

Durante la serata di Venerdì dei duetti Ultimo ha inoltre cantato il suo brano insieme all’amico e collega Fabrizio Moro emozionando il pubblico in sala e a casa. Ultimo inoltre ha vinto il premio Tim Music per il brano di Sanremo con il maggior numero di streaming digitali.

I Commenti sono chiusi.