Crea sito

Sanremo 2019: Il Volo dopo Ultimo attacca i giornalisti

Share

Clima bollente ancora parlando del Festival di Sanremo. Dopo Ultimo, anche i ragazzi de Il Volo vogliono dire la loro su quanto accaduto alla finale. E non sono gli unici…

Sono moltissime le critiche nate dopo la puntata finale del Festival di Sanremo. Da quando è stato proclamato Mahmood vincitore di Sanremo 2019 infatti è partita una grandissima polemica che continua ancora oggi sia sui social che nei salotti televisivi sia Rai che Mediaset. La conferenza stampa tenutasi subito dopo la fine del Festival di Sanremo nella notte tra Sabato 9 e Domenica 10 Febbraio infatti, ha portato molto scompiglio e non solo per il comportamento di Ultimo.

Risultati immagini per ultimo sanremo 2019

Ultimo durante la conferenza stampa finale di Sanremo

Il cantante, secondo classificato, è stato attaccato dai giornalisti in sala che lo hanno definito tra le altre cose “stronzetto”. Innervosito dagli insulti e dal suo secondo posto in classifica non determinato dal pubblico al televoto (che lo aveva decretato vincitore con il 46% dei voti) ha lasciato la sala stampa e la città di Sanremo, non presentandosi per la foto di rito per la copertina di Tv Sorrisi e Canzoni e alla puntata di Domenica In del giorno successivo dedicata a Sanremo.  A partire da questo non si è fatto altro che parlare di Ultimo e di questo episodio, ma anche i ragazzi de Il Volo, terzi classificati al Festival di Sanremo, avevano qualcosa da dire.

Risultati immagini per il volo sanremo 2019

Il Volo, terzi classificati a Sanremo

Ecco le loro parole comparse ieri sul loro profilo ufficiale Facebook riferite a quanto accaduto a Sanremo:

Abbiamo avuto bisogno di qualche giorno per essere lucidi e dire la nostra su quanto accaduto.
Alcuni giornalisti (ed è bene dire solo alcuni) ci hanno pesantemente insultato. Hanno usato parole come “merde”, “vaffanculo”, “in galera”, che consideriamo come il frutto di una vera e propria forma di bullismo, di sfottò da stadio. Queste persone non hanno portato gloria all’ordine che rappresentano, il loro atteggiamento è stato un insulto, prima che a noi, a tutti i colleghi giornalisti che svolgono il proprio lavoro in maniera seria e professionale.
In 10 anni abbiamo ricevuto molte critiche sulla nostra musica, sul genere che cantiamo, siamo stati accusati di essere arroganti e spocchiosi.
Non abbiamo mai dato importanza a tutto ciò, anche perché, fortunatamente, abbiamo sostenitori che ci supportano quotidianamente e amano quello che facciamo. Ma quando vediamo dei video che testimoniano la cattiveria e la poca umanità da parte di persone che potrebbero essere nostri genitori (molti anche nostri nonni), ci dà molto fastidio. Fastidio perché ogni artista deve avere il proprio spazio di espressione musicale. Essere chiamati “merde” o vedere qualcuno che sbraita “in galera” solo perché stiamo facendo quello che ci piace fare nella vita è molto irrispettoso, nei nostri confronti ma sopratutto nei confronti della libertà di espressione.
La musica dovrebbe essere libertà non motivo d’insulto!

Piero Barone, Ignazio Boschetto, Gianluca Ginoble de Il Volo.

Anche i ragazzi de Il Volo quindi attaccano il comportamento irrispettoso dei giornalisti dopo Sanremo e vogliono fare chiarezza. Nelle stesse ore sui social altri protagonisti del Festival di Sanremo 2019 si sono schierati. Shade, in gara insieme a Federica Carta ha scritto su Instagram che a Domenica In la sua esibizione ha avuto due ore di ritardo e hanno sbagliato anche il suo nome nella presentazione (alludendo forse al fatto che quindi ha fatto meglio Ultimo a stare a casa?). Francesco Facchinetti, inviato al festival di Sanremo del programma Rai “Vieni da me” ha attaccato duramente i giornalisti difendendo i big in gara.

Risultati immagini per facchinetti vieni da me 2019

Il Volo e Facchinetti a Sanremo

Facchinetti ha pubblicato su Twitter il video della conferenza stampa post Sanremo in cui si vedono i giornalisti che insultano Il Volo e ha definito “scandaloso” quanto accaduto. Parlando poi di Ultimo ha detto: “Quando Fiorello al Festival arrivò secondo, Pippo Baudo gli disse che era entrato da Papa ed era uscito da Cardinale, è quello che è successo a lui.”

Comments are closed.